# 11 GIUGNO 2016
# 11 GIUGNO 2016
C'è fermento, c'è energia, c'è entusiasmo. C'è sempre qualcosa di nuovo, quando si parla di ottod'Ame. I nostri racconti non iniziano mai con "Dove eravamo rimasti?", ci piace guardare sempre avanti, darci nuovi obiettivi, intraprendere nuove sfide con la caparbietà e il sorriso che ci hanno sempre contraddistinti. Perché il passato ci ispira, il presente ci inebria e il futuro ci emoziona! Forse è anche per questo che abbiamo scelto una città come Rotterdam per la nostra Fall Winter 2016: linee che tagliano il cielo terso, il freddo che morde le guance, un viaggio che parte da luoghi lontani e porta in una dimensione nuova, una scimmia come compagna di giochi e tulipani neri da far crescere nel cuore. È proprio vero, ottod'Ame non si ferma mai e questa volta ci siamo spinti lontani, fino all'Estremo Oriente, per portare lo stile e la magia tutta made in Italy fino al cuore pulsante del mondo fashion giapponese: Ginza.
leggi tutto
Gli altri numeri
1
1. Rottod'Ame 26 tulipani neri per un bosco artificiale Il sorriso di Monki-ga.
Lei aveva paura di quell'amore. Così nuovo. Così insolito. Così imprevisto. Aveva paura e le gambe le si facevano molli. In un battibaleno il grigio le gocciolava ai piedi, giù scivolava. Si piegava e cercava di raccoglierlo, ma quello scivolava, correva e lasciava una scia dietro di sé. Disegnava una figura. La sua. Era arrivata a R'ottodame via mare. Dopo un lungo viaggio in nave. Dalla rotta delle Americhe. Scesa si era guardata intorno, sospesa. Da sponda a sponda, attraverso la luce del crepuscolo. Filtrata in fondo al canale. Cercava per trovare. Nel cuore una forza che bruciava i battiti, rincorreva il vento e asciugava le lacrime. Briciole di sorrisi si erano affacciate sul suo volto, appena scesa sulla banchina.
leggi tutto
Rottod'Ame 26 tulipani neri per un bosco artificiale
2
2. Fall Winter 2016 Welcome on wild flower
Fall Winter 2016
Leggera e giocosa, come un fiore selvatico che spunta all'improvviso e si fa notare per le sue forme sincere e colorate, portando bellezza e non chiedendo niente in cambio. La collezione Fall Winter 2016 di ottod'Ame racconta momenti di una vita. La spensieratezza dell'infanzia, l'emozione dei primi amori, la consapevolezza e la forza di ogni donna. Non c'è nostalgia, c'è la curiosità di scoprire quale sarà la prossima tappa di questo cammino. Le fantasie sono più ironiche e dolci che mai: i fiori diventano farfalle che si alzano in volo, le scimmiette birichine si affacciano tra i rami, i giocolieri e i trapezisti giocano fanno continue evoluzioni. I completi trovano una nuova interpretazione, in versione gonna e pantalone. Le lane si fanno ancora più calde e morbide e ogni tanto si concedono il vezzo della termosaldatura in colore. La cimosa è sempre in vista e diventa dettaglio che arricchisce. La magliera non conosce mezze mitture: fittante e sensualissima oppure over e avvolgente, con cardicoat che abbracciano con morbidezza.
leggi tutto
3
3. BRAND NEW In my shoes, with my bag
Li chiamano accessori, ma sono preziosi dettagli di stile. Scarpe e borse che mettono in risalto la personalità e completano ogni outfit, rendendolo semplicemente perfetto. La collezione Fall Winter 2016 ottod'Ame è ricca di accessori. Partiamo dai piedi! La pelle stampata diventa tela per le fantasie della collezione nelle décolleté e negli stivaletti, in un pendant che non conosce limiti. I tacchi sono il fiore all'occhiello di tutte le calzature e si fanno sempre più particolari, borchiati, bicolore, a piccole onde, senza dimenticare il segno distitivo ottod'Ame: il tacco grosso e comodo per essere femminili e forti. Dallo stivale supersexy che tocca il ginocchio alla stringata dal sapore maschile, al mocassino personalizzato con la "o" di ottod'Ame, alla Mary Jane con laccetto, al sandalo aperto in velluto, con ottod'Ame c'è da sbizzarrirsi.
BRAND NEW
E le borse? Oggetto del desiderio e custodi dei desideri di ogni donna, sanno come scaldare l'autunno e accendere l'inverno. Pelle monocolore, tartan e pelle stampata, con dettagli in passamaneria, borchie e fodere interne stampate. I manici sono spesso doppi e allungabili, per unire stile e praticità. Le nappe ondeggiano a ogni passo e diventano dettagli ironici.Dalla postina alla shopper, la personalizzazione è all'ennesima potenza con la "o" di ottod'Ame per battenti, chiusure, bottoni e tiralampo. Le sacche rubano la tracolla alla custodia delle chitarre, perché si sa che ottod'Ame rocks!
4
4. Spring Summer 2017 Blue Bloom
Spring Summer 2017
Arriva come una brezza leggera, di quelle che ti fanno venire un piccolo brivido e stringere in un magliocino. Si annuncia con una luce morbida, come quando le giornate si allungano e ti sembra di avere tutto il tempo che vuoi per fare qualsiasi cosa. Esplode come un fiore di campo, sfrontato nei suoi colori accesi che punteggiano i campi di grano. La collezione Primavera Estate 2017 di ottod'Ame è un viaggio tra momenti di felicità e esplosioni di luce improvvisa.
Nelle fantasie la giungla si fa ancora più misteriosa e si accende di colori decisi: viola e verde carichi accolgono animali dal tratto quasi infantile in colori spiazzanti, le nuvole si compongono di pois, le palme sono quasi scarabocchi fatti sovrappensiero, mentre si pensa a qualcosa di bello e un sorriso spunta quasi senza volere. Non mancano i fiori, macro e micro, a punteggiare fondi e portare allegria e spensieratezza senza rinunciare allo stile. Tornano le paillettes – anche su base jeans – e gli strass, per accendere le serate e per portare un tocco di charme quando ci sono serate (o giornate) speciali. Il plissé soleil dà carattere alla gonna di jeans e arricchisce il pizzo doppiato, per non passare mai inosservate. L'indaco trova tutte le sue declinazioni, il bianco si riappropria delle sue infinite sfumature, le stampe e i ricami prediligono i ghepardi, maestosi, scattanti, simuosi come ogni donna sa essere. Le linee si fanno fluide negli sploverini e nei completi che ricordano la morbidezza dei pigiami delle dive, gli abiti si fanno lunghi e romantici o superlineari e fittanti, sempre con il punto vita in evidenza. I pantaloni si aprono al mondo workwear con nuove vestibilità e tessuti più consistenti, nelle gonne le bretelle si portano annodate. New entry: i foulard in dimensioni e fantasie diverse, dal maxi 140x140 cm alla bandana 53x53 fino alla striscia da portare al polso, in vita o nei capelli. La primavera arriva carica di promesse. L'estate si realizza in un battito di ciglia, con ottod'Ame.
5
5. L’ORIENTE PARLA ITALIANO OTTOD'AME <3 TOKYO
L’ORIENTE PARLA ITALIANO
Ve lo avevamo anticipato nello scorso numero di Sal'otto, adesso è realtà: il viaggio di ottod'Ame si è arricchito di una nuova, bellissima e sorprendente tappa, il Giappone! Tokyo è la città scelta, Ginza – cuore pulsante e punto di riferimento per il mondo glam e fashion – il quartiere che accoglie ottod'Ame, il nuovissimo Tokyu Plaza Ginza è il teatro dove vanno in scena le nuove creazioni di Silvia Mazzoli. Un aprile ricco di soddisfazioni, quello di ottod'Ame! Il Giappone ha accolto benissimo la collezione Spring Summer 2016.
leggi tutto
6
6. INSTANTI negli occhi AMORE A PRIMA VISTA
INSTANTI negli occhi
Milano, settimana del Salone del Mobile. È tutto un fuggi fuggi, corri corri, viavai. ottod'Ame non ha voluto invece rinunciare a quella che è la sua prerogativa: essere uno luogo dove il tempo si dilata, dove è piacevole stare immersi nel bello, dove c'è sempre il tempo di un sorriso. Gli store di Milano e Firenze si sono trasformati in uno spazio espositivo per accogliere INSTANTI, la mostra fotografica di instant film d'autore realizzate da Manuele Geromini e Laura Villa Baroncelli. Scatti che si legano alla collezione Spring Summer 2016 ottod'Ame per luoghi, profumi, luci. Sguardi che rubano e fermano momentti unici e irripetibili, in una combinazione di fashion, fotografia e design. Un evento che ha dato vita a uno speciale progetto, con otto riproduzioni delle istantanee stampati nel formato originale e protetti da una scatola da portare via e custodire. Ogni scatto è una microstoria fatta di luce che compone un racconto dove le sfaccettature si sovrappongono e scompongono, dando vita a orizzonti sempre nuovi. Le sensazioni si fanno vive e vivide. Dal 12 al 24 aprile i due flagship store italiani di ottod'Ame hanno mostrato l'anima di ottod'Ame filtrata dagli occhi di Laura e Manuele, artisti che collaborano – tra le tante testate – con Le Monde, Interview, Vogue, Elle, D di Repubblica. Una sintonia di vedute e di sensibilità, per un viaggio che continua e non si ferma, mai.
7
7. STORE ONLINE Wonderful, Woman, WOW!
Nuovo stile, nuove funzionalità, nuova energia per ottodame.it: la casa virtuale di ottod'Ame cresce e si rinnova. Un nuovo spazio tutto da cliccare e sfogliare, per scoprire l'anima di ottod'Ame, le anticipazioni sulla nuova collezione, i caratteri e i sorrisi delle nostre personal shopper di Firenze e Milano, i dietro le quinte dei servizi fotografici e – ovviamente – fare shopping! Lo store online è stato infatti implementato per garantire una customer experience perfetta: ogni capo è minuziosamente descritto e visualizzabile in ogni suo dettaglio, sia nella versione indossato che nella versione still life. E non mancano i consigli per gli abbinamenti, tra i vari capi e con gli accessori made in ottod'Ame. Un'operazione realizzata in sinergia con FiloBlu e con la direzione artistica di almagreal, per una shopping performance che incanta e conquista. Shop at ottodame.it!
STORE ONLINE
8
8. MEDIA PLAN UNA STAGIONE INSIEME
MEDIA PLAN
Un anno fatto di pagine, doppie pagine, formati e uscite speciali. E anche di campagne social e web mirate, studiate, concertate per consolidare e accrescere presenza e visibilità. Il 2016 è un anno intenso, pieno, ricco di soddisfazioni per ottod'Ame: sono state ovviamente confermate le testate di riferimento per chi ama la moda perché la segue o perché fa parte del magico mondo che ruota intorno al fashion business, con ampliamenti del panorama e uscite che hanno viso il brand su quotidiani, settimanali mensili con una pressione e una presenza davvero importante. I social media hanno dato un contributo forte, portando ottimi risultati di notorietà e andando a rafforzare l'engagement costruito negli anni. Dalle copertine a Google, Facebook, Twitter, Youtube, Instagram e Pinterest, in un crescendo di click, post, like e share. Ci piace!