SALOTTO #12 GENNAIO 2017
SALOTTO #12 GENNAIO 2017
Siamo pronti. Pronti per nuove avventure, nuove scoperte, nuovi obiettivi. E anche per nuovi sorrisi, perché quello che facciamo ci piace davvero tantissimo. ottod’Ame è così, sempre in movimento, pieno d’energia e di entusiasmo e questo 2017 si prospetta un anno davvero meraviglioso. Per iniziare, diamo uno sguardo alla Primavera Estate del duemiladiciassette. Raccontiamo una storia che ci porta in un deserto quasi lunare, tra cieli che toccano le rocce, polvere alzata dalle ruote di una macchina che corre veloce, ombre e luci di un viaggio che porta a una nuova consapevolezza. Perché negli anni siamo cresciuti senza perdere la voglia di metterci in discussione e la capacità di inventarci e scoprirci sempre nuovi e diversi. È questa la nostra forza, non ci accontentiamo mai e non abbiamo il tempo – e la voglia, soprattutto – di annoiarci. È come quando si rientra da un viaggio, c’è chi lascia la valigia chiusa e non ha ancora pensato alla prossima meta, per noi invece il cammino non si ferma mai e la ricerca di nuovi profumi, luoghi, emozioni è sempre accesa e parte della nostra vita. C’è questo e tanto altro in questo Sal’otto #12.
leggi tutto
Gli altri numeri
1
1. 2 cerchi in senso inverso per una congiunzione spazio temporale. Forever. L’ENIGMA DI CELESTE
Sei mai stata nel deserto di Tabernas, tra la Sierra de los Filabres a nord e la Sierra de Alhamilla a sud-sud-est?” Mi ha risposto che non conosceva quella zona. “Allora prosegui su quella linea di terra, tieni a valle, sul mare, la distesa di serre di plastica che fasciano e incartano i terreni riflettendo bagliori da finto scenario, arriva alla gas station nel nulla del nulla ed entra nel primo cancello a sinistra. Il cancello apre la strada del deserto, davanti lo sconfinato infinito del Coto Las Lomillas. Troverai le tue sorelle, quelle dell’amore fedele, della fedeltà, della vita è così, della…” È scoppiata a ridere, forte, più forte di prima. “Vai, vai. Non ti fermare. Ti troverai sorpresa della gita”.
leggi tutto
2 cerchi in senso inverso per una congiunzione spazio temporale. Forever.
2
2. SPRING SUMMER 2017 UN FIORE DI CAMPO LO SA
SPRING SUMMER 2017
La collezione Primavera Estate 2017 ottod’Ame è fatta di momenti speciali, di felicità grandi e piccole, di occhi lucidi di gioia. Avventure sognate e desideri realizzati, passi decisi e sinuosi, ricordi di giornate lunghe e quasi pigre che erano e sono preludio di serate che brillano e si incidono nel cuore. È una Primavera Estate che sorprende e incanta, proprio come un fiore di campo che sa esattamente quando sbocciare e regalare la sua magia al mondo. Una stagione che non si lascia domare, selvaggia come la giungla coi suoi rami fitti e allo stesso tempo sinuosa come i passi eleganti dei leopardi. ottod’Ame continua il suo viaggio, tra ironia e romanticismo, tra la ribellione urlata fino a perdersi nel vento e la disarmante dolcezza di una delicatezza leggera, da proteggere. Come i petali di un fiore di cactus, così preziosi, così sottili, così ostinati nel mostrarsi a tutti e nell’accendere di colore deserti quasi lunari. Forti e fragili, sfrontati e silenziosi, unici. Proprio come ottod’Ame.
leggi tutto
3
3. PERDERSI, PER RITROVARSI Il deserto e ottod’Ame
Ci sono luoghi che non si scelgono, ma che scelgono te e si lasciano esplorare solo da chi ha la curiosità viva e vuole riempirsi gli occhi di cielo. Per la sua Primavera Estate 2017 ottod’Ame ha scelto un deserto. Scelta bizzarra, potrebbe dire qualcuno. Ma gli spazi infiniti, le rocce crude e scabre, i villaggi abbandonati e i resti di vecchissimi set cinematografici si sono in realtà rivelati perfetti per il sapore e il concept di questa nuova stagione.Lontano da tutto e tutti, tra segni dell’infinito tracciati senza sosta da una vecchia Ford, palme bruciate dal sole, e muri che raccontano storie di duelli infiniti e di cavalli al galoppo, la collezione ottod’Ame prende vita e si incarna in una donna che no ha paura di niente, nemmeno di riconoscere e ammettere la propria fragilità. È quello il primo passo di una ricerca quasi atavica, verso una leggerezza che è per prima cosa abbandono delle zavorre che spesso ci ostiniamo a trascinarci dietro, come una valigia della quale fatichiamo a ricordare il contenuto ma che rifiutiamo di abbandonare. E invece via, su strade che aspettano solo di essere tracciate, fuori dalle rotte battute e consumate. Liberi dalle costrizioni, dai sorrisi di circostanza, dalle attese disattese.
PERDERSI, PER RITROVARSI
Un tuffo in una piscina che si tramuta in un’oasi e ovatta suoni e percezioni. Nel deserto ogni nuovo giorno si annuncia carico di promesse. Uno sguardo allo specchietto retrovisore, il piede sul pedale dell’acceleratore: il viaggio sembra quasi finire e invece è appena cominciato.
4
4. FALL WINTER 2017 YOU MAKE MY DAY
FALL WINTER 2017
Una giornata ideale nella vita di una donna ottod’Ame. La Fall Winter 2017 è una collezione lunga un giorno, si sveglia morbida e pronta a tuffarsi in un caffellatte per poi passare a un pranzo dove la formalità e l’informalità sono solo sfumature del sentire. Il pomeriggio è fatto per le chiacchiere e i segreti, tra un tè e una carezza al gatto, per poi volare di corsa vero la parte del giorno più carica id promesse: il tardo pomeriggio, quando i bicchieri tintinnano e si programma la serata.
Un altro cocktail – solo uno ancora, giuro! – e via verso la cena che ci porta alla festa per cui abbiamo studiamo l’outfit giusto e sperato di incrociare lo sguardo di quella persona che ci solletica la curiosità. E poi via, nella foschia delle ore a cavallo tra la notte e il giorno, per un after party scatenato o per un momento in cui lasciare fuori tutto e tutti. È un giorno nuovo. È nuovo, ogni giorno. La Fall Winter 2017 di ottod’Ame gioca con le lunghezze. I cappotti scendono morbidi fino ai piedi, a coprire gli abiti fluidi, i pantaloni si fanno ancora più larghi e femminili. I vecchi canoni si stravolgono e capovolgono: l’intimo si indossa a vista, tra sottovesti di raso e pizzo e body che esaltano la sensualità, parigine e collant morbidissimi e traforati e una doppia versione di vitini che segnano la vita, tutti allacciati sul davanti con rouches giocose o super essenziali con la fascia in maglia. I velluti e le ciniglie sono protagonisti della prossima stagione, che si muove giocando sui contrasti. Il lucido si affianca all’opaco, l’argento all’oro, le paillettes ai capi dal taglio più sportivo, l’ecopelliccia in visone alla seta purissima. I tessuti che nascono per rivestire poltrone e divani si tatuano sulle minigonne, per un bon ton più sexy e ironico che mai. L’identità forte e inconfondibile di ottod’Ame si fa riconoscere sempre più: tanti i ricami e le personalizzazioni, nei ricami e nelle stampe, segno distintivo del brand. Un Autunno Inverno morbido ed energico, color melograno, mou e tabacco. Con ottod’Ame, tutto il giorno.
5
5. PER LE DONNE, CON LE DONNE ottod’Ame e Corri La Vita
PER LE DONNE, CON LE DONNE
Si sa, ottod’Ame è un brand tutto che parla alle donne e di donne. Una squadra dove il rosa domina, con una sensibilità speciale e unica, soprattutto per progetti legati al territorio e mossi da una volontà chiara di poter fare qualche cosa per gli altri. Un’attenzione delicata e allo stesso tempo forte che nella storia di ottod’Ame ha sempre dato vita a gesti tangibili. Nel 2016, il brand scende in campo e sceglie di sostenere il progetto “Corri La Vita”, manifestazione di raccolta fondi promossa da Bona Frescobaldi, iniziata nell’ottobre del 2003 da un’idea di Natalie Rucellai e Neri Torrigiani, per contribuire a realizzare e a qualificare le strutture sanitarie pubbliche di Firenze specializzate nella lotta contro il tumore al seno. Una corsa dentro Firenze e per Firenze, che nasce come momento di sport e di cultura ma, soprattutto, di impegno sociale. Un’occasione unica per divertirsi e prendere contatto con una realtà che ci accompagna quotidianamente.
leggi tutto
6
6. Nasce l’ottod’Ame Film Award! L’ARTE E IL GRANDE SCHERMO
Nasce l’ottod’Ame Film Award!
Cresce e si rafforza il legame tra ottod'Ame e Lo Schermo dell’Arte – progetto internazionale dedicato a esplorare e promuovere le relazioni tra arte contemporanea e cinema attraverso la presentazione di film e installazioni, workshop, progetti di formazione e residenze per artisti internazionali. La nona edizione del festival ha visto infatti ottod’Ame sostenere questo progetto culturale di ampio respiro in veste di main sponsor e con l’istituzione – per la prima volta – di un premio, l’ottod’Ame Film Award: un gesto forte e reale destinato a uno degli artisti partecipanti a Feature Expanded, programma di training inedito voluto e creato da Lo Schermo dell’Arte e da HOME Manchester per la promozione del lavoro di artisti che desiderano realizzare il loro primo lungometraggio. Nella serata di sabato 19 novembre la nostra Silvia Mazzoli, fashion designer e cuore di ottod’Ame, ha consegnato il premio ottod'Ame Film Award al progetto Word Count di Kasia Fudakowski, artista visiva londinese che utilizza l’umorismo come strumento per criticare le strutture sociali e ha proposto un'idea che ha colpito molto la giuria per il suo humor, la sua originalità e intelligenza e che grazie al contributo del brand potrà svilupparsi ed essere realizzato dall’artista premiata nel corso del 2017. Ecco che ancora una volta ottod’Ame condivide i suoi valori con gesti reali, per progetti che lasciano il segno e che nascono da incontri, da sinergie e dalla volontà di diffondere cultura.
7
7. CIRCOTTO, CHE SPETTACOLO QUANDO IL GLAM RUGGISCE
Venghino, signori, venghino! Non siamo impazziti, il 20 settembre lo store ottod’Ame di Milano si è trasformato in CIRCOTTO, un ideale tendone da circo che ha dato vita a una serata divertente, ironica, speciale. L’occasione era tra le più fashion: la Vogue Fashion’s Night Out meneghina, occasione in cui gli amanti della moda e gli addetti ai lavori del mondo fashion si riversano per le strade di Milano e tra e vetrine delle vie dello shopping. Nello spazio di via Manzoni, tanto profumo di pop-corn, come quando i nostri genitori ci portavano a vedere animali esotici ed equilibristi e lo stupore ci lasciava a bocca aperta. Tante bibite, cannucce coloratissime e maxi-sagomati per trasformarsi in leoni o domatori, sinuose contorsionisti e uomini forzutissimi. In sottofondo, la musica della DJ Shener. Un evento che ha lasciato il segno, conquistato e divertito, in puro stile ottod’Ame.
CIRCOTTO, CHE SPETTACOLO
8
8. IN MEDIA STAT VIRTUS CON OTTOD’AME, SEMPRE
IN MEDIA STAT VIRTUS
Il 2016 è stato un anno di conferme e di crescita per ottod’Ame. Un successo consolidato anche sulla carta stampata, tra pagine, doppie pagine, formati e uscite speciali. Il 2017 non sarà da meno! Attenzione particolare alle campagne social e web, con supporti e annunci studiati e concertati per consolidare e accrescere presenza e visibilità. Sono ovviamente confermate anche per il 2017 le testate must per chi ama la moda perché la segue o perché fa parte del magico mondo che ruota intorno al fashion business. Un media plan mirato ed efficace,con uscite che vedono il brand su quotidiani, settimanali e mensili con una pressione e una presenza davvero importante. I social media hanno e avranno un peso forte, soprattutto tenendo conto degli ottimi risultati di notorietà che nel corso degli anni stanno rafforzando un engagement reale, come tutti i legami che crea e stringe ottod’Ame.